Regala un'avventura

EVENTI

Dic
07

ECCO IL CALENDARIO AVVENTURA 2019

AsinarAvventura propone visite guidate all’Asinara con le escursioni giornaliere in fuoristrada, i percorsi di TREK AVVENTURA, le escursioni combinate di...
Mag
16

CALENDARIO AsinarAvventura 2018

AsinarAvventura propone visite guidate all'Asinara con le escursioni giornaliere in fuoristrada, i percorsi di TREK AVVENTURA, le escursioni combinate di...

LA TUA AVVENTURA

Le stagioni del Parco

Asinaravventura - escursione gruppo Anela

Con AsinarAvventura è possibile visitare il Parco Nazionale dell’ Asinara tutto l’anno!!

AnnaLisa vi guiderà alla scoperta dei colori, paesaggi, piante e profumi che variano col susseguirsi delle stagioni e che evocano suggestioni diverse, dei luoghi così ricchi storia, di vicende umane ricche di sofferenza che hanno segnato una terra ricca di straordinarie risorse naturali.

Con le escursioni in fuoristrada e trekking sarà possibile conoscere l’ isola, l’ ambiente naturale, la geomorfologia, con una particolare attenzione anche ai siti storici presenti, l’ ex carcere di massima sicurezza, percorrere i luoghi vissuti dagli antichi abitanti, pastori e pescatori, cogliere le tracce del passato ancora così presente.

Segui AsinarAvventura

La vostra Avventura

Leggi le recensioni di AsinarAvventura

Apps-Tripadvisor-icon

Scrivi una recensione

Apps-Tripadvisor-icon

La specie del mese

Centaurea horrida  Badarò

Il nome comune è fiordaliso spinoso. Il nome specifico deriva dal latino horridus che significa irsuto ed ispido, e si ricollega all’intensa spinosità della pianta.

E’ una specie tipica degli ambienti costieri, appartiene alla famiglia delle Compositae ed è un raro endemismo della parte nord occidentale della Sardegna, diffusa nell’isola dell’Asinara, Stintino, Capo Caccia e Tavolara.

In questo periodo all’Asinara, ci regala la sua delicata fioritura con le sue infiorescenze a capolino terminale con fiori bianco-rosei, tubulosi ed ermafroditi. Fiorisce tra maggio e giugno.

E’ una pianta arbustiva spinosa e quasi interamente legnosa; è considerata un raro paleoendemismo, ha dei caratteri ancestrali tipici delle piante relitte.

Ha un portamento cespuglioso, compatto e spinescente con la tipica forma a pulvino. Vegeta nelle garighe costiere, aride e ventose.

E’ una specie prioritaria inclusa nella Direttiva Habitat 92/43/CEE, protetta dalla Convenzione di Berna ed inserita  dalla IUCN tra le specie a rischio di estinzione.