Regala un'avventura

Event: ESCURSIONE GUIDATA IN FUORISTRADA + TREKKING AL CASTELLACCIO

Mar
31

Speciale escursione guidata combinata in fuoristrada + suggestivo percorso di trekking per raggiungere i 215 m del rilievo del Castellaccio, particolare sito medievale e notevole punto panoramico.
E’ un’escursione completa con cui scopriremo l’isola in tutti i suoi aspetti, sia storici che naturalistici.
Ore 8.30 ritrovo SUL MOLO e Partenza traghetto da Porto Torres ore 8.30. (1h,20 DI TRAVERSATA)
Arriviamo sull’isola, al molo di Cala Reale.
Sistemazione sul fuoristrada. Percorriamo l’unica strada cementata che si snoda da sud verso nord est per circa 25 km.
Dopo qualche km , lasciato il fuoristrada, iniziamo il percorso a piedi, il nostro trekking lungo il sentiero sterrato che si snoda tra la fitta macchia mediterranea e imponenti rocce granitiche; arrivati ad un antico abbeveratoio si procede ancora a nord e dopo circa 30 minuti si giunge alla meta, i 215 metri in cui scoprire i ruderi dell’antico castello e ammirare tutta la piana sud di Fornelli, Stintino e il nord ovest Sardegna.
Si ritorna al punto di partenza lungo il percorso inverso.
Riprendiamo il fuoristrada e proseguiamo lungo la strada cementata facendo diverse soste in punti caratteristici, vista sulla bellissima spiaggia di Cala Sant’Andrea, Proseguendo verso nord e costeggiando tutta la parte orientale ed osservando la straordinaria biodiversità vegetale, le caratteristiche geomorfologiche del territorio, si arriva a Tumbarino, una vecchia diramazione carceraria che attualmente ospita l’ Osservatorio faunistico e che in primavera e autunno è possibile visitare; costeggiando i versanti occidentali quasi a picco sul mare si continua verso la parte centrale costituita da un’ ampia distesa pianeggiante preceduta da un piccolo rilievo in cui sorge un ossario in cui sono conservate le ossa di prigionieri di guerra; di fronte la spiaggia omonima.
Più avanti è possibile fare una sosta a Campu Perdu, antica diramazione carceraria oggi sede di un centro ippico. Proseguendo, si scorge la casa dell’ ex farista oggi sede del Centro Recupero Animali Marini che, su richiesta, è possibile visitare .
Sosta a Cala Reale in cui sono presenti gli edifici dell’ ex Stazione sanitaria marittima di Quarantena, alcuni dei quali oggi recuperati dall’ Ente Parco e con una nuova destinazione d’ uso. Qui è presente un punto ristoro aperto durante la stagione primaverile, estiva e autunnale nel quale è possibile fare una sosta.
Si continua verso nord-est e si arriva al suggestivo borgo disabitato di Cala d’Oliva .

Ore 17.30 riprendiamo il traghetto per il rientro a Porto Torres.

Il costo per gli adulti è 55 euro a persona, 45 euro per i bambini 4/9 anni e comprende escursione guidata in fuoristrada, trekking e biglietto traghetto.
Attrezzatura obbligatoria: scarponcini da trekking
Attrezzatura consigliata: binocoli, macchina fotografica, cappellino, zaino con pranzo a sacco, acqua, snack.
INFO E PRENOTAZIONI:
ASINARAVVENTURA : Operatore autorizzato del Parco Nazionale dell’Asinara.
Anna Lisa Sanna, naturalista, guida del Parco, guida ambientale escursionistica, tessera AIGAE sa388.
cellulare (anche whatsapp): 3408610696
mail: info@asinaravventura.com
web: www.asinaravventura.com